Nonostante tutte le implicazioni negative del coronavirus su vita quotidiana ed economica, la richiesta di medicina estetica nel 2021 sta crescendo ed è destinata sempre più a crescere, in futuro.

Veniva da pensare, in modo forse frettoloso, che il Covid e le continue restrizioni avessero intercettato il desiderio di curare il proprio aspetto, passando maggior tempo nella propria abitazione senza la necessità di uscire. Il trend invece dimostra che medicina estetica e chirurgia plastica sono in graduale ma costante crescita. Non è un paradosso, bensì la naturale conseguenza del nuovo stile di vita degli italiani, che tra selfie, pervasività dei social e uso costante dei mezzi di video interazione, si rivedono molto più spesso sullo schermo. Anche sempre più uomini rivelano una grande attenzione alla bellezza e freschezza del volto.

“La mia attività privata è significativamente aumentata durante questa difficile periodo, e credo che il motivo risieda nel fatto che c’è una connessione tra il tempo passato davanti ad una webcam per lavoro e la voglia sempre maggiore di apparire in ordine e sentirsi bene, più o meno in modo inconscio” – afferma il nostro direttore scientifico Prof. Redaelli Alessio, specialista ed esperto in medicina estetica.

Tra i trend che caratterizzeranno il 2021 c’è la rinoplastica medica e siamo molto fieri di avere il Prof. Redaelli Alessio come direttore scientifico di Medical Aesthetic, essendo ambasciatore e pioniere di questa tecnica medica.

Recommended Posts