Sempre più la medicina estetica interessa l’odontoiatria, oltre alla cura delle patologie del terzo medio e del terzo inferiore del volto, anche l’estetica di queste aree viene trattata dall’odontoiatra stesso a completamento dei piani di cura.
Viene utilizzata la tossina botulinica A per la correzione del gummy smile o del bruxismo, trattamenti off-label, ed acido ialuronico nel terzo inferiore del volto, iniettato principalmente nelle labbra e nei tessuti periorali per ripristinare i corretti volumi e ridurre le rughe.
Essendo la tossina botulinica A uno dei più potenti inibitori della trasmissione neuromuscolare, viene spesso utilizzata prima di un inserimento di un impianto per distendere la muscolatura e per massimizzare il risultato anche nel lungo periodo post intervento.

L’odontoiatria estetica, a differenza della medicina estetica, come abbiamo già detto, può operare solo nell’area periorale. Uno degli inestetismi molto a cuore ai pazienti dopo un intervento massivo, è la diminuzione dei volumi delle labbra. Infatti, la parte superiore tende a ridurre l’esposizione incisiva e mascellare, mentre il labbro inferiore tende ad aumentare l’esposizione degli incisivi inferiori. Anche il filtro mento-labiale e naso-labiale diminuendo di volumi, danno vita a rughe, e qui l’intervento dell’odontoiatra con filler, è di fondamentale importanza, donando così quell’aspetto armonioso e fresco al viso della paziente stessa.

Come dice il nostro Direttore scientifico Prof. Alessio Redaelli nel suo testo1 dedicato all’argomento: ”La bellezza di un volto è data dall’armonia di volumi, misure, altezze che caratterizzano quel particolare volto, inserito in quel particolare corpo e che evocano una sensazione positiva per un motivo assolutamente disinteressato. Denti, capelli e cute contribuiscono all’armonia dell’insieme”.

Se ti interessa l’argomento, scopri il nostro corso pratico dedicato all’area periorale qui.

1 Redaelli A. – Medicina estetica in odontoiatria – tecniche mediche a completamento dei piani di cura odontoiatrici (OEO Firenze 2013)

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *