Fili di sospensione e rivitalizzazione

La medicina estetica negli ultimi anni ha rivoluzionato la correzione di molti inestetismi e sempre di più il ricorso alla chirurgia diviene utile solo in casi di maggior evidenza.
Queste innovative tecniche non chirurgiche possono sostituire, in casi selezionati, alcuni interventi molto invasivi.

Si tratta dei fili riassorbibili nel trattamento della ptosi del volto e del corpo, una tecnica completamente medica per “tirare” dolcemente i tessuti che con l’età sono diventati un po’ cadenti e cercare di riportali nella loro posizione originaria.
Il terzo medio-inferiore del volto è l’area più indicata ma anche il collo e tutti i tessuti ptosici possono trarre giovamento da questa tecnica.
Nella maggior parte dei casi i risultati sono ottimi. I fili sono totalmente riassorbibili e il risultato è di lunga durata per la reazione che provocano nei tessuti, con stiramento e formazione di nuovo collagene che tende sia a riempire che a mantenere i tessuti nella posizione voluta.

Questa tecnica, non invasiva, si esegue in regime ambulatoriale ed in anestesia locale e la procedura ha una durata media di circa 30/40 minuti. Dopo il trattamento, il paziente può tornare immediatamente alle sue attività.

Se sei interessato all’argomento, scopri il corso dedicato qui.

Migliorare la texture e l’idratazione cutanea con il mesobotulino


La tossina botulinica è oggi ampiamente utilizzata per il ringiovanimento del volto.
Una tecnica anti aging molto diffusa oggi in medicina estetica è il “mesobotulino” che utilizza la tossina botulinica maggiormente diluita e che agisce rilassando la muscolatura del viso, collo e decolleté, punti nei quali la formazione di rughe è maggiore, andando così a tonificare e a distendere la pelle.

Con il mesobotulino, contrariamente al trattamento classico dove l’obiettivo è colpire un muscolo ben preciso, possono essere trattate zone estese che con il tempo sono diventate meno toniche e compatte. Può essere effettuato sia in giovane età, per prevenzione, sia in età più avanzata, per distendere le rughe già comparse e per donare luminosità. Questo metodo sembra produrre un sensibile miglioramento dell’idratazione cutanea e della microrugosità, soprattutto in alcune aree specifiche.

Il trattamento utilizza aghi molto sottili e prevede iniezioni superficiali che stimolano così la produzione di collagene, portando a un ringiovanimento del viso in generale.

Tra gli effetti collaterali vi sono piccoli fastidi che si risolvono in un paio di giorni come ad esempio piccoli ematomi, una leggera sensazione di tensioni nelle zone trattate e a volte un leggero rossore nei punti di iniezione.
I risultati sono visibili all’incirca dopo 10 giorni e durano 4-6 mesi.

Scopri il corso dedicato cliccando qui.

Masterclass Ipam: torna dal vivo con un format rinnovato

“Cari colleghi,
sono orgoglioso di invitarvi a partecipare a IPAM 2023 il 25 novembre. Dopo l’edizione virtuale della nostra Masterclass nel 2021, IPAM torna finalmente dal vivo e in presenza con un format rinnovato.

Si tratta di una sessione intensiva di formazione, la Live Injection Marathon, durante la quale i nostri relatori eseguiranno trattamenti dal vivo su pazienti

Inoltre, è possibile iscriversi ad una delle nostre masterclass pratiche che si svolgeranno domenica 26 novembre: un’imperdibile opportunità di aggiornarsi ed approfondire le più innovative tecniche nel campo della medicina estetica tramite sessioni hands-on.
Si potranno eseguire in prima persona trattamenti su paziente sotto la guida del tutor.

In attesa di vedervi tutti per questa nuova entusiasmante nona edizione di IPAM, vi porgo i miei più cordiali saluti.”

Prof. Alessio Redaelli
Direttore Scientifico di IPAM Masterclass

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Odontoiatri ed estetica, ampliate le competenze

Lo scorso 25 maggio 2023, con 99 voti favorevoli, 54 contrari e 2 astenuti il Senato, con il voto di fiducia, ha approvato senza modifiche il testo del Decreto Bollette.

L’articolo contenuto nel decreto, ed entrato in vigore il 30 maggio, è il 15-ter e prevede tre novità per gli odontoiatri, una delle quali riguarda molto da vicino il campo della medicina estetica.

Il decreto ridefinisce infatti spazi e modalità di esercizio dell’odontoiatra estetico, rimuovendo i confini che fino a ieri limitavano la sua azione al terzo medio e inferiore del volto e andando così a estendere la competenza e la legittimità di intervento per interventi non invasivi o mini invasivi nell’area del terzo superiore del viso.

Immediate sono state le iniziative promosse da diversi professionisti e società per contrastare la decisione del governo.

Alla luce delle suddette modifiche legislative e preso atto di questa rivoluzione della normativa di riferimento, a Medical Aesthetic preme comunque sottolineare e ricordare in questo contesto che la formazione specifica dello specialista, medico o odontoiatra che sia, e del suo staff rimane elemento fondamentale per la sicurezza del paziente e deve rimanere il focus principale di ogni trattamento.

Se sei interessato ad uno dei nostri corsi, per maggiori informazioni clicca qui .

Rivitalizzazione: il trattamento ideale per la pelle

La rivitalizzazione è un’ottima soluzione per potenziare l’effetto anti aging
Il processo d’invecchiamento è un fenomeno che ad oggi interessa le donne, ma sempre più anche gli uomini. La pelle del viso inizia a perdere elasticità e idratazione perché povera di collagene, che porta quindi ad un importante assottigliamento del derma e alla conseguente comparsa delle prime rughe.
Ancora una volta, la medicina estetica ci viene in aiuto. La rivitalizzazione del volto è in grado di ridare luminosità e compattezza alla pelle del viso, idratandola a fondo e nutrendola.
E’ un trattamento ideale per uomini e donne che amano prendersi cura di sé.

La tecnica prevede micro iniezioni di sostanze rivitalizzanti tramite aghi molto sottili: acido ialuronico, vitamine e minerali che favoriscono idratazione immediata riattivando il metabolismo cellulare e donando un aspetto più giovane, luminoso, levigato e fresco. Il trattamento può essere effettuato sia su pelli mature che giovani, rallentando e prevenendo quindi i processi d’invecchiamento.
Viene eseguito ambulatorialmente ed ha circa una durata di 30 minuti a seduta con risultati notevolmente visibili nel lungo periodo.
Il protocollo consiglia una seduta al mese per tre mesi consecutivi, in due cicli annuali: da Aprile a Giugno e dopo l’estate, da Settembre a Novembre.

Gli effetti collaterali sono quasi assenti, un lieve rossore e piccoli ponfi che spariscono in 3-4 ore.
Come tutti i trattamenti estetici, sono controindicate le donne in gravidanza e allattamento, soggetti con herpes e allergia alle sostanze utilizzate.

Se sei interessato ad uno dei nostri corsi, per maggiori informazioni clicca qui .

Cause e rimedi per il trattamento del bruxismo

Il bruxismo consiste nell’atto involontario di digrignare i denti in maniera abitudinaria e ripetitiva soprattutto di notte, nella fase più profonda del sonno.
Si tratta di una parafunzione del muscolo massetere, un muscolo assai potente e massiccio che determina in larga misura la forma della parte laterale inferiore del volto, rendendolo piuttosto quadrato.

Le cause del bruxismo sono molteplici. Tra le principali ci sono ansia, stress, abuso di alcol, di sostanze eccitanti e stupefacenti, disturbi del sonno, dell’umore, assunzione di antidepressivi, etc.
I sintomi invece sono abrasione dei denti e sensibilità al caldo e freddo, mal di testa, dolore ed indolenzimento della mandibola ed eccessivo sviluppo del muscolo stesso.


Per risolvere questo problema, la soluzione più conosciuta e proposta dagli odontoiatri è l’uso del bite notturno che però non risolve il problema. Difatti, l’unica terapia ad oggi conosciuta che elimina, anche se temporaneamente, il problema sono le iniezioni di tossina botulinica di tipo A nel muscolo massetere, poiché sfrutta l’effetto di parziale paralisi muscolare temporanea.
Queste iniezioni vengono effettuate per prevenire il movimento andando così anche a protegge denti, muscoli ed articolazioni. Il muscolo massetere, in cui viene iniettata la tossina, si rilassa smettendo di contrarsi. Diminuiscono i sintomi e si riduce l’intensità delle contrazioni.

La zona da trattare viene innanzitutto disinfettata e mappata dal professionista per individuare il muscolo stesso dove iniettare la tossina botulinica. Il trattamento è ambulatoriale e molto veloce e l’effetto terapeutico si ha già dalla prima seduta dopo 4-7 giorni circa.
L’effetto della tossina ha una durata che varia dai 4 ai 6 mesi e si consiglia di ripetere il trattamento due volte l’anno.

Se sei interessato ad uno dei nostri corsi, per maggiori informazioni clicca qui.

The discovery of botulinum toxin for aesthetic use

Botulinum toxin is a rather recent discovery. Ophthalmologists, among all medical specialists, were the firsts to discover the great effects of botulinum toxin on the muscles, particularly for the treatment around the eyes. The credit of the first observations on the reduction of glabellar wrinkles, after the various applications in ophthalmology, is due to the Carruthers, Jean and Alastair. In 1987, they observed and understood its potential: glabellar wrinkles disappeared if treated with botulinum toxin and it is precisely after these observations that its cosmetic use spread worldwide. Their first publication dates back to 1989, after which they became the major users and started teaching its use in the aesthetic field. Their publications still represent valuable lessons for aesthetic doctors all over the world.   The first company that understood the great future of this drug was Allergan who bought the rights in 1991. It bought lots of botulinum toxin to which he gave the name of Botox, a trade name that has become famous all over the world. Two years later, Porton Products launched a botulinum toxin called Dysport, used primarily in the neurological field and now distributed by Ipsen.

In Italy, the first toxin authorized for aesthetic use arrived only in 2004. It is again Allergan, with the trade name of Vistabex, that made the use of botulinum toxin possible. Then, Azzalure, distributed by Galderma, was approved in 2010, and last but least, Bocouture, distributed by Merz arrived in 2011. In 2021, however, the first liquid toxin became available on the market: Alluziance, distributed by Galderma. A toxin that does not need to be reconstituted and is ready to use. All toxins are stored in the refrigerator at 2 – 8 C ° except Bocouture which, if not yet reconstituted, has the advantage of being able to be stored at room temperature.

Botulinum toxin type a is the most used form in aesthetic medicine for face and neck treatments and for the treatment of hyperhidrosis. It causes the temporary block of muscle contraction, preventing the formation of wrinkles. The duration of the treatment can vary from 4 to 6 months and once injected, the effect is visible after 7/10 days.   Botulinum toxin is an extraordinarily effective, accessible and essentially risk-free product. Its qualities make it the main aesthetic drug for the prevention and treatment of wrinkles and is able to give the patient a less tired and more relaxed appearance.   If you are interested in the subject, we recommend reading the text edited by Prof. Alessio Redaelli. For more information, click here.

Poly-L-Actic Acid: face and body sculptor

Polylactic acid is a synthetic polymer of lactic acid produced through its polymerization, obtained from the fermentation processes generally carried out by the bacteria of Lactobacillus. It is widely used in aesthetic medicine in the form of fillers and suspension threads as an alternative to plastic surgery. Its success is to be found in its interesting properties. It is a synthetic, biodegradable, absorbable and immunologically inert polymer, whose task is to stimulate the production of collagen, a fundamental protein for skin tissues.

It is a valid alternative to facelift, used to successfully correct the imperfections of the face. It is used for the treatment of chin, marked dark circles, cheekbones, acne scars and to reduce the depth of facial folds and wrinkles, giving a more toned, compact, and smoother appearance to the skin.   Unlike other fillers, it is not injected directly into the wrinkle, but rather in the entire area. The purpose is not so much the filling, but the volumization and restructuring of the skin. A vigorous massage of the treated areas for the next 7/10 days is crucial to avoid small accumulations of product under the skin that are not visible, but palpable.   The peculiar characteristic of the polylactic acid is to increase the thickness of the dermis due to the formation of neo collagen. In other words, the microparticles of polylactic acid are covered with a collagen mousse produced by the patient himself which thickens the dermis and increases the subcutaneous tissue. This creates a light, medically controlled foreign body reaction which, as we have said, causes the formation of collagen. It is not a normal collagen, but it is rather a fibrotic collagen particularly useful in cases of atony. So, when it is reabsorbed, the collagen formed in the body will give a much longer lasting filling appearance.

Recently, the polylactic acid has been greatly requested for the filling and remodeling of the buttocks. The most used injection technique is certainly through cannula, which, unlike the needle, is much safer and allows a more homogeneous diffusion of the product itself. To avoid side effects, it is important to rely on expert and highly qualified aesthetic doctors. In the immediate post-treatment, it is possible to have redness in the treated area, bruising, edema, and hematomas which will be absorbed in a few days. The treatment is not recommended in the case of autoimmune diseases, neoplasms, diseases, or infections of the skin and, last but not least, avoid injecting it in case of pregnancy, breastfeeding and in subjects sensitive or allergic to this substance.

Scopri il nuovo corso dedicato cliccando qui.

Aesthetic treatment of the gummy smile

The gummy smile, or gingival smile, is described as the exposure of a large band of keratinized gum, more than 2 mm, during the full smile. Although the causes are multiple, the final result always consists of a high smile line that can be located several millimeters above the gumline of the upper teeth.  

The gingival smile is not a pathology, but a condition of disharmony of the smile. The more gum is shown, the more disharmonious the smile appears. For many people, this creates an embarrassment, and therefore many people tend to limit the movements of the mouth when they smile.

There is a solution to solve the problem. The treatment, as well as surgical, can be performed by injections of botulinum toxin, which acts on the muscle responsible for this phenomenon, reducing its activity. Botulinum toxin is a well-known drug, and as such it must be used by qualified medical personnel. If performed by specialized and experienced doctors, the procedure is particularly effective and painless. The gummy smile treatment lasts a few minutes and is now one of the most popular treatments in the field of aesthetic medicine. The procedure is performed on an outpatient basis, without the need for anesthesia.

The effects tend to gradually appear over 10/15 days and with extremely natural results. Most patients manage to solve the problem with one session, with no re-touch, even if the treatment must be repeated after about 6-7 months to maintain the results.

As our Scientific Director Prof. Alessio Redaelli says in his text1 dedicated to the topic: “The beauty of a face is given by the harmony of volumes, sizes, heights that characterize that particular face, inserted in that particular body and that evoke a feeling positive for an absolutely disinterested reason. Teeth, hair, and skin contribute to the harmony of the whole“.

If you are interested and want to know more about our hands-on workshop dedicated to the perioral area, click here.

1 Redaelli A. – Aesthetic medicine for the perioral area – basic principles and clinical practice (OEO Firenze 2014)

Hyaluronidase: an ally in Aesthetic!

Is it possible to cancel the effects of a treatment performed with hyaluronic acid in case you do not like the result? The answer to the question is: hyaluronidase.

The term hyaluronidase identifies a class of different enzymes, capable of degrading some components of the extracellular matrix, such as hyaluronic acid, chondroitin and chondroiditin sulfates.

Already used in the medical field since 1928 to facilitate the injection of vaccines and drugs, today it is widely used in aesthetic medicine. Considering its physiological degrading activity, this enzyme is currently one of the most used methods in Aesthetics for the correction of any ischemic events, due to the incorrect use of hyaluronic acid-based fillers, to rapidly reduce the development of an edema or for the treatment of cellulite in mesotherapy in combination with other medicine.

For problems related to the improper use of hyaluronic acid, the effect is immediate: the hyaluronidase acts instantly and eliminates itself by degrading the hyaluronic acid filler. In case of nodules, persisting even after some time, the injection of hyaluronidase in the affected area accelerates the degradation of hyaluronic acid until it is completely eliminated.

However, it is important to keep in mind that hyaluronidase is not an authorized drug for the correction of aesthetic problems: its use, in fact, is off – label. If the person is interested in eliminating the residues of hyaluronic acid, or if s/he is in danger of vascular compromise, s/he must be informed in advance of all its characteristics, methods of administration and complications, through a dedicated informed consent.

It can be purchased in pharmacies: there vials of 300, 600 or 900 units to be diluted, if it is in lyophilized form, or already diluted, to be stored in a cool, dry place away from direct light.

It is therefore important to rely on a competent doctor who will evaluate what to do and which products and quantities to use. All doctors in their office must always be well equipped.

If you are interested in the topic, find out more by clicking here.